• Asintoti Obliqui

    Quando una funzione tendente a infinito, ha come limite infinito, allora può darsi che i suoi valori si avvicinino sempre di più a quelli di una retta. Viene chiamata “asintoto obliquo” dal greco a-sym-ptōtos: “che mai si tocca”.  Definizione Asintoto obliquo Esempio Asintoto obliquo Sia f(x) una funzione continua e t una generica retta, si dice che t è asintoto obliquo di f(x) se, per \(x \to \infty\) la distanza tra la funzione e la retta tende a zero, ovvero -applicando la definizione di distanza di un punto da una retta- se $$\lim_{x \to \infty }\frac{|f(x)-mx-q|}{\sqrt{1+m^{2}}}=0$$ Esempio Nel grafico raffigurato, la funzione \(y=\frac{x^{2}+3x-1}{x+1}\) verso l’infinito, si avvicina sempre di più…